L’anima dei robot umanoidi

Conferenza del Prof. Paolo Gallina
Dipartimento di Ingegneria e Architettura, Università di Trieste.

Giovedì 23 febbraio, ore 20:30 – I robot umanoidi sono agile oggetto di divulgazione scientifica.
Accattivanti, futuristici, “tecnicamente muscolosi”, affascinano il pubblico con estrema facilità.
Questa loro capacità di tenere il palco della scienza, però, mette in secondo piano aspetti correlati all’interazione uomo-robot.
In realtà vi sono interessanti e imprescindibili aspetti psicologici, etici e sociologici che si nascondono tra le pieghe di una macchina che cammina e stringe una mano, o suona un violino.

Nel corso della serata si parlerà di robot umanoidi e di come sarà vivere a loro contatto.

Paolo Gallina 

Nato a Castelfranco Veneto (TV), si è laureato in Ingegneria Meccanica all’Università di Padova ed ha ricevuto il titolo di Dottore di Ricerca in Meccanica Applicata alle Macchine presso l’Università di Brescia. È stato ricercatore di Meccanica Applicata alle Macchine all’Università di Padova ed attualmente è incardinato nel Dipartimento di Ingegneria e Architettura, Università di Trieste, col ruolo di Professore associato di Meccanica Applicata alle Macchine.
È stato visiting professor all’Ohio University, alla Strathclyde University e alla Columbus University, dove si è occupato di interfacce aptiche, telemanipolazione e interazione uomo/robot. Nel 2002 ha allestito ex novo il Laboratorio di Meccatronica, di cui è responsabile. Nel 2003 ha allestito il Laboratorio di Robotica dove oggi svolge la parte preponderante della sua attività di ricerca. È stato Presidente del Consiglio del Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica dal 2004 al 2008. Attualmente è Coordinatore del corso di Ingegneria industriale.
I suoi campi di ricerca riguardano le vibrazioni, le interfacce uomo macchina e la robotica. L’attività di ricerca è testimoniata da più di 80 pubblicazioni su riviste e congressi internazionali. Attualmente sta conducendo un progetto di ricerca che ambisce a coniugare l’arte figurativa e la robotica.
È autore del romanzo/saggio La formula matematica della felicità, 2012, Mondadori Ed. e del saggio scientifico L’anima delle Macchine, 2015, Dedalo Ed., col quale si è aggiudicato il Premio Nazionale di Divulgazione Scientifica, sezione Ingegneria, e il premio Internazionale Galileo.

 

INGRESSO LIBERO E GRATUITO

      LocandinaScarica la locandina   FlyerScarica il pieghevole      

Con il contributo della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia

Friuli Venezia Giulia

Posted in Appuntamenti and tagged , , .