Cosa sappiamo delle sostanze d’abuso?

Conferenza della Prof.ssa Giuliana Decorti
Dipartimento Clinico di Scienze Mediche, Chirurgiche e della Salute presso l’Università di Trieste

Giovedì 27 ottobre, ore 20:30 – Sostanze o farmaci che modificano il comportamento vengono spesso utilizzate per iniziativa personale e non su prescrizione medica e il loro numero è elevato e in costante aumento. Alcune sono sostanze utilizzate anche a scopo terapeutico, altri sono composti sintetici o di origine naturale privi di utilizzo medico. Nella maggior parte dei casi queste sostanze vengono assunte perché provocano nell’uomo effetti piacevoli (edonistici), inducendo la tendenza a voler ripetere l’esperienza. In molti casi il loro uso prolungato induce dipendenza ed è caratterizzato da un comportamento compulsivo di ricerca e consumo (craving), da tolleranza e dall’incapacità di controllo dell’assunzione; quando la sostanza non è più disponibile, possono manifestarsi i sintomi dell’astinenza.
I meccanismi della dipendenza sono relativamente poco conosciuti, tuttavia è noto che, in seguito all’assunzione acuta o cronica di queste sostanze, avvengono complessi adattamenti dei circuiti nervosi cerebrali in alcune aree del cervello e in particolare nel sistema mesolimbico, che è coinvolto nei processi fisiologici di motivazione e gratificazione.
Nel corso della conferenza saranno prese in esame le principali classi di sostanze d’abuso, e saranno descritti i loro effetti acuti e cronici sul cervello umano.

Giuliana Decorti – È laureata in Medicina e Chirurgia presso l’Università di Trieste, con il massimo dei voti e la lode, e specializzata in Farmacologia Clinica presso l’Università di Padova, con il massimo dei voti e la lode. È professore associato di Farmacologia presso il Dipartimento Clinico di Scienze Mediche, Chirurgiche e della Salute all’Università di Trieste. È stata Presidente del Corso di Laurea triennale in Biotecnologie, Facoltà di Medicina, Università di Trieste, Coordinatore del Corso di Dottorato in Scienze della Riproduzione e dello Sviluppo ed attualmente fa parte del Nucleo di Valutazione dell’Università di Trieste.
Insegna Farmacologia nei Corsi di Laurea in Medicina e Chirurgia, Lauree sanitarie, e Scuole di Specializzazione e Master dell’Università di Trieste

Da alcuni anni coordina un gruppo di ricerca in Farmacogenetica, anche in collaborazione con altri gruppi italiani e stranieri, come testimoniato dalla pubblicazione di circa 150 pubblicazioni scientifiche per lo più su riviste internazionali.

INGRESSO LIBERO E GRATUITO

LocandinaScarica la locandina FlyerScarica il pieghevole

Con il contributo della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia

Friuli Venezia Giulia

Posted in Appuntamenti and tagged , , .